FP CGIL Roma e Lazio - via Buonarroti, 12 - 00185 - Roma   Telefono +39.06.468431   FAX +39.06.4684360   Email fp@lazio.cgil.it    Email supporto tecnico sito

Banner trasferimento nuovo sito

Accedi alla webmail




News

mercoledý 18 luglio 2018

MIUR, ATP Roma: sempre meno personale, servizio in crisi. E' stato di agitazione

L’assemblea dei lavoratori del MIUR A.T.P. ROMA, riunitasi in data 12 luglio 2018, esprime preoccupazione ed indignazione per le condizioni organizzative e di lavoro nelle quali è costretto ad operare il personale. Una situazione che recenti articoli di stampa, chiaramente denigratori dell’operato dei lavoratori, ha reso ancor più intollerabile.

Ad oggi, l’A.T.P. Roma conta 79 unità di personale destinate a diminuire per i pensionamenti, basti pensare che nel 2012 gli amministrativi in servizio erano circa 113 scesi, ulteriormente, nel 2015, a circa 100 unità. Questo Ufficio garantisce lo svolgimento dei suoi compiti istituzionali, a fronte delle innumerevoli incombenze relative all’attività scolastica (a cui si sono aggiunti, dal 2015 gli effetti dell’applicazione della L.107/15 cosiddetta Buona Scuola che ha aggravato di ulteriori adempimenti gli uffici periferici), del numero totale degli istituti di Roma e provincia (circa 1800), del consistente bacino di utenza amministrata, tra personale docente ed ATA (di ruolo e precari), nonché delle molteplici richieste che pervengono da alunni e famiglie che richiedono risposte sempre più immediate e che necessitano di tempi di lavorazione ristretti.
 
Ciò sta determinando forti ripercussioni anche in relazione alla gestione del servizio di utenza che spesso richiede l’intervento delle forze dell’ordine per consentire il suo regolare svolgimento.
 
FP CGIL di Roma e del Lazio, CISL FP di Roma Capitale e Rieti, UIL PA Roma e Lazio ed FLP MIUR Lazio hanno deciso, pertanto, di proclamare lo stato di agitazione del personale, riservandosi di attivare tutte le iniziative volte al raffreddamento del conflitto e di inviare una immediata richiesta di incontro al Ministro e all’Amministrazione centrale, in modo da pervenire ad una rapida soluzione delle numerose problematiche in essere che si sommano alla ormai insopportabile carenza di organico.
 
Infine, nonostante le ripetute segnalazioni della RSU e dei lavoratori, continuano a mancare risposte risolutive in materia di tutela della salute e sicurezza in un ufficio particolarmente impegnato in attività operative a continuo contatto con il pubblico.
 
Le scriventi OO.SS. valuteranno ulteriori azioni da intraprendere, fermo restando che in tali condizioni lavorative non sarà più possibile garantire la piena funzionalità dei servizi.
 
Paolo Camardella FP CGIL Roma e Lazio - Michele Cavo, CISL FP Roma Capitale e RIETI - Maurizio Narcisi, UIL PA Roma e Lazio - Vito Spatuzza FLP MIUR LAZIO 
 


Condividi
Facebook Twitter del.icio.us digg oknotizie myweb.yahoo.com google bookmarks