FP CGIL Roma e Lazio - via Buonarroti, 12 - 00185 - Roma   Telefono +39.06.468431   FAX +39.06.4684360   Email fp@lazio.cgil.it    Email supporto tecnico sito

18° Congresso

News

Solidarietà europea: la Cgil aderisce alla mobilitazione del 27 giugnomartedì 26 giugno 2018

Solidarietà europea: la Cgil aderisce alla mobilitazione del 27 giugno

Il 28 giugno il Consiglio europeo discute di immigrazione: i Governi hanno la responsabilità storica di dare sostanza al principio di solidarietà su cui si è fondata l’Unione europea. La Cgil è tra i promotori della mobilitazione “European Solidarity”, che prevede per domani 27 giugno iniziative sulle piazze e via social.
 
Chiedere asilo in Europa è un diritto, ma regole e politiche ingiuste continuano a far pagare a chi cerca rifugio l’incapacità dei Governi di affrontare sfide comuni con risposte comuni, come successo alle 629 persone bloccate in mare sull’Aquarius. La battaglia per la solidarietà europea non si fa sulla pelle delle persone in mare ma cambiando le regole sbagliate come il Regolamento di Dublino, che lasciano le maggiori responsabilità sui Paesi di Confine.
 
“La Cgil considera la pace tra i popoli bene supremo dell’umanità e ispira la propria azione alla conquista di rapporti internazionali per i quali tutti i popoli vivano insieme nella sicurezza e in pace [...]". Questo è quanto recita l'articolo 2 dello Statuto della Cgil. 
 
Come Fp Cgil Roma e Lazio aderiamo e sosteniamo attivamente la mobilitazione di domani, per i nostri valori e per chi rappresentiamo, per chi lavora nell’emergenza, nel sistema sanitario e nella rete di accoglienza, per impegnare tutti i livelli istituzionali, dall’Europa al territorio, a costruire un sistema pubblico e politiche di accoglienza forti, ispirate alla legalità e al rispetto di chi viene assistito. La campagna è anche un primo passo per un’azione estesa, di contrasto all’involuzione culturale e sociale che ci allontana dai valori di condivisione e rispetto, fortemente minacciati dai  toni fascisti e razzisti con cui l’attuale Governo pericolosamente affronta il tema dell’immigrazione, e il pericoloso consenso che sembrano raccogliere, giocando su paure e ostilità verso lo straniero e il diverso. 
 
Dal sito EuropeanSolidarity.eu è possibile firmare l’appello e, nella giornata del 27 giugno, mandare messaggi diretti ai Capi di Governo e condividere messaggi di adesione e sostegno, usando gli hashtag #changeDublin #EuropeanSolidarity #solidarietàeuropea.
 


Condividi
Facebook Twitter del.icio.us digg oknotizie myweb.yahoo.com google bookmarks