FP CGIL Roma e Lazio - via Buonarroti, 12 - 00185 - Roma   Telefono +39.06.468431   FAX +39.06.4684360   Email fp@lazio.cgil.it    Email supporto tecnico sito

News

Genzano, assistenza scolastica e domiciliare: domani assemblea/presidio dei lavoratorigiovedì 18 maggio 2017

Genzano, assistenza scolastica e domiciliare: domani assemblea/presidio dei lavoratori

Domani mattina dalle ore 8 alle ore 11 si svolgerà sotto il Comune di Genzano un'assemblea presidio dei lavoratori impiegati nei servizi d'assistenza scolastica e domiciliare comunali.

Ad oggi nonostante le segnalazioni e le richieste fatte al Comune e alla Cooperativa non ci sono state ancora date notizie certe sugli stipendi dei lavoratori che sono fermi ormai da due mesi.

Come Organizzazioni Sindacali riteniamo opportuno chiarire alcuni fatti anche in seguito al Comunicato che abbiamo letto ieri, non senza un certo stupore, sul sito del Comune di Genzano.

Il 20 aprile ci è stato comunicato dalla Cooperativa Progetto Colonna che non avrebbero pagato gli stipendi del personale impiegato nel Comune di Genzano a causa del grave ritardo del pagamento delle fatture da parte dell’Amministrazione.

Nella ore successive abbiamo inviato una richiesta di incontro al Sindaco e all'Assessore per segnalare il problema e provare a trovare una soluzione.

Il Comune ha risposto alle Organizzazioni Sindacali proponendo un incontro il 19 maggio, addirittura 30 giorni dopo la richiesta! Questo solo perché nel frattempo c'è stato un sollecito effettuato dai lavoratori stessi che nel frattempo stavano (e a tutt'oggi stanno) maturando il secondo mese di mancata erogazione dello stipendio.

L'incontro si è svolto martedì 16 maggio con ben 3 giorni d'anticipo sulla data stabilita, con la partecipazione dell'Amministrazione Comunale nelle persone, fra gli altri, del Sindaco e dell'Assessore ai Servizi Sociali, dei Sindacati e della Cooperativa.

L'amministrazione ha comunicato che non era in grado di saldare quanto richiesto dalla Cooperativa per le fatture scadute. Il Comune ha proposto di saldare entro il 31/5 le sole fatture dei mesi lavorati di ottobre e novembre 2016 del servizio di assistenza scolastica, fatture che ci preme sottolineare dovevano essere già saldate da 5/6 mesi secondo la normativa vigente in materia.

La Cooperativa ha comunicato che, visti gli importi, questa cifra non sarebbe stata sufficiente a pagare gli stipendi.

Come Organizzazioni Sindacali speravamo di avere una risposta certa che portasse ad una immediata soluzione e al pagamento dei lavoratori.

Nonostante le rassicurazioni da parte del Comune e certi della buona fede degli Amministratori Comunali che si sono impegnati a trovare una soluzione al più presto, non possiamo interrompere la mobilitazione dei lavoratori e la stessa potrà concludersi solo quando arriveranno gli stipendi.  



Condividi
Facebook Twitter del.icio.us digg oknotizie myweb.yahoo.com google bookmarks